Gustiamoci la Vacanza a Corfinio

3 giorni tra Storia, Ambiente e Tradizioni Gastronomiche nella Terra dei Peligni

Corso di pasta ammassata tradizionale abruzzese

Per ogni condimento c’è un formato di pasta: all’uovo, acqua e farina, integrale, corta, lunga, ripiena… Impariamo a preparare i primi piatti della tradizione partendo dalla scelta delle farine; realizzando tagliolini, fettuccine, pasta alla “chitarra”; scoprendo quali sono gli ingredienti principali che occorrono per realizzare i ripieni e le salse della pasta all’abruzzese.

E poi la sfoglia, le forme, i ripieni: si parte dalla realizzazione della sfoglia, come tirarla e quanto farla sottile; per poi conoscere quali sono i ripieni adatti per le forme tradizionali, ravioli, cannelloni, lasagne.

Infine i tempi di cottura e i condimenti giusti per ogni tipo di pasta.

Visita guidata Antica Casa Vitivinicola Pietrantonj

L’attività vitivinicola di famiglia inizia grazie ad Alfonso Pietrantonj, nella sede storica costruita prima del 1830. Qui si vinificavano e si conservavano i vini e qui ancora oggi invecchiano i grandi vini rossi aziendali. Nel 1893, per far fronte all’aumento di produzione Alfonso Pietrantonj ampliò la capacità della cantina costruendo due grandiose cisterne dalla capacità complessiva di 1402 ettolitri e collocate 14 metri sotto il livello stradale.

Uniche al mondo e vero e proprio gioiello dell’architettura dell’epoca, esse testimoniano il coraggioso spirito innovatore dell’avo Alfonso. La loro caratteristica peculiare è il singolare rivestimento interno in piastrelle di vetro di Murano, perfettamente conservato ed ammirabile grazie al facile ingresso in una delle cisterne.

Agli inizi del ‘900 parte dell’attività aziendale venne trasferita nella nuova struttura che è ancora oggi la sede principale dell’azienda. Qui si svolge tuttora il processo di trasformazione dell’uva, dall’affinamento, all’imbottigliamento fino allo stoccaggio dei vini. Nella cantina sotterranea sono conservate antiche botti ultracentenarie di rovere e noce le cui capacità vanno dai 32 ai 365 ettolitri. Realizzate nel 1870 da maestranze locali, sono tuttora impiegate dopo importanti lavori di riadattamento.

Visita guidata al Museo e Parco Archeologico, al borgo medievale e alla Cattedrale di San Pelino

Il paese, ricco di storia e tradizioni, sorge al centro della Valle Peligna. Dalla piazza, costruita sui resti di un teatro romano, è possibile accedere nel borgo antico tra caratteristici vicoli e splendidi palazzi gentilizi, uno dei quali ospita il Museo Civico Archeologico “Antonio De Nino”.

Non distante dal centro storico è situato il complesso valvense che comprende la Cattedrale di S. Pelino, consacrata nel 1124, e l’oratorio di S. Alessandro iniziato alla fine dell’XI secolo. La chiesa è uno dei monumenti romanici più belli d’Abruzzo: l’interno, a tre navate, ospita uno splendido ambone (XII sec.) di scuola casauriense.

Nel corso degli anni, gli scavi archeologici hanno riportato alla luce numerosi resti dell’antica Corfinium. Interessanti sono i ritrovamenti dell’area di Piano S. Giacomo (terme, strade, taberne e una domus), dell’area Fonte di S. Ippolito (santuario italico) e quelli sulla strada che porta a Pratola Peligna (tempio).

L’esperienza comprende:

  • n. 4 pasti
  • n. 2 notti
  • n. 1 Corso di Cucina Tradizionale Abruzzese: pasta ammassata all’uovo e ripiena (durata 4 h). Sono incluse le attrezzature e i prodotti per lo svolgimento dei corsi
  • n. 1 Visita Guidata all’Antica Casa Vitivinicola Pietrantonj
  • n. 1 Visita Guidata al Museo e Parco archeologico di Corfinio, al Borgo Medievale e alla Cattedrale di San Pelino
  • n. 1 Tutor a disposizione durante l’intero soggiorno
    Sono inclusi i costi degli spostamenti con mezzi di proprietà della Cooperativa LA MOSCA BIANCA o mezzi pubblici, per le escursioni e le visite guidate.

Costo a persona € 256 (in camera singola) – € 241 (in camera doppia)
Numero partecipanti: minimo 7 – massimo 15 persone
INFO e PRENOTAZIONI Tiziana Taucci (+39) 329 3474760